Incontro dei Lievitisti a Roma-Scacco alla Regina...Pizza Vince in tre mosse!

Dopo il grande dibattito aperto durante il nostro evento Futura 2023 siamo felici di continuare ad esplorare il mondo della pizza e dei lievitati cercando di definire insieme un nuovo perimetro di azione e di pensiero che valorizzi il comparto e tutte le professionalità coinvolte.

Di seguito un contributo del nostro direttore generale Gianluca De Cristofaro

 


Fiere di Parma e ADG uniscono le forze per promuovere il valore del Made in Italy!

Parma, 11 settembre 2023 – A conferma di come il comparto enogastronomico rappresenti un capitolo fondamentale nel racconto dell’ospitalità made in Italy oltre che una leva economica strategica per l’intero Sistema Paese, l’Associazione Italiana Ambasciatori del Gusto (ADG) e Fiere di Parma annunciano la firma di un Protocollo d’Intesa con cui si impegnano a collaborare nella sinergica e più profonda promozione e valorizzazione dei territori e dei prodotti.

“Il concetto di “squadra” distingue la nostra visione da sempre. Si tratta di un approccio che per molto, troppo, tempo è stato sottovalutato a cui oggi non possiamo più sottrarci. Così come all’interno dello stesso comparto va stimolata una sinergia nuova tra tutte le varie professionalità, motivo per cui ADG rappresenta tutti coloro che con il proprio lavoro contribuiscono alla cucina italiana di qualità, così questo modus operandi va esteso a tutti gli addetti impegnati nel racconto del made in Italy. A noi, insieme, il compito di valorizzare quanto siamo e quanto facciamo rendendo il consumatore più consapevole e l’intero Sistema più forte. In tal senso, siamo davvero onorati di intraprendere questo nuovo cammino con Fiere di Parma” ha dichiarato Alessandro Gilmozzi, Presidente degli Ambasciatori del Gusto.

La firma del protocollo si è tenuta in occasione del Salone del Camper 2023, la prestigiosa kermesse fieristica inaugurata sabato …
A conferma dell’importanza del tema, ADG e Fiere di Parma hanno tenuto ieri un momento di dibattito aperto al pubblico intitolato “Destinazione Italia – Viaggi di Gusto” al quale sono intervenuti il Presidente di Fiere di Parma Franco Mosconi, il Presidente dell’Associazione Italiana Ambasciatori del Gusto Alessandro Gilmozzi, il Presidente Visit Emilia Cristiano Casa, la brand manager Salone del Camper Gloria Oppici, Riccardo Broda, funzionario della Struttura Progetti Comunitari per Automotive e Turismo dell’ACI, la consigliera del Consorzio Tutela Aceto Balsamico Tradizionale di Reggio Emilia DOP Alessandra Medici e l’Ambasciatore del Gusto Gianni Di Lella.


Nadalini entra a far parte del Club dei partner ADG!

Diamo il benvenuto all’Azienda Agricola Danilo Nadalini che entra nel nostro Club dei Partner con il suo ampio progetto intitolato “Ordine Contadino”.
Ortaggi, alberi da frutto, pecore, asini, apicoltura, cereali, castagni, fiori, piante officinali, raccolta spontanea, ma anche un’attività ricettiva (il B&B Cervo d’oro) e una ritrovata sagra del paese, proprio nel luogo in cui tutto nasce: a Gresta, cuore della Val di Cembra.
Ordine Contadino è un interlocutore speciale per tutta la ristorazione di alta qualità e un profondo atto di amore verso il territorio.

“La ricerca di Ordine Contadino è volta ad attivare spazi spenti attraversando la natura per creare un nuovo equilibrio. L’azienda agricola Ordine Contadino ha un protocollo interno che prevede una sostenibilità ampia ed un metodo sinergico-selvaggio. Si escludono trattamenti con prodotti di sintesi e si utilizzano preparati realizzati con sostanze di origine naturale. Il valore del prodotto non è dato solo dal risultato finale ma dall’intero percorso. Annualmente ricerchiamo in natura e sperimentiamo sul campo diverse specie di piante”.

Grazie al fondatore Danilo Nadalini per averci scelto. Continuiamo insieme a valorizzare e promuovere i nostri territori, i nostri prodotti, il nostro prezioso Made in Italy.


Gli Ambasciatori del Gusto per Let's Eat 2023

Per il terzo anno consecutivo l’Associazione Italiana Ambasciatori del Gusto partecipa alle Restaurant Weeks promosse dall’Istituto Valorizzazione Salumi Italiani (IVSI) e da ASIAC (l’Associazione formata dalle otto più grandi organizzazioni di produttori di frutta greca) all’interno del programma europeo Let’s EAT – European Authentic Taste.
La nuova campagna prenderà il via il 26 giugno e andrà avanti fino al 16 luglio: durante questo periodo, in dieci ristoranti e pizzerie degli Ambasciatori del Gusto dislocati in tutta Italia, si potranno assaggiare inediti piatti unici che abbinano i salumi italiani alla frutta greca. I salumi italiani protagonisti della campagna saranno la bresaola, la coppa, il cotechino, il culatello, il lardo, la mortadella, la pancetta, il prosciutto cotto, il prosciutto crudo e lo speck. Per la frutta: le pesche, le ciliegie, le mele.
I protagonisti di questo viaggio: Stefano Basello, Ristorante Al Fogolar 1905 Hotel Là di Moret (Udine); Alessandro Bellingeri, Osteria Acquarol (Bolzano); Davide Del Duca, Osteria Fernanda (Roma); Giacomo Devoto, FUIN _Cucina & Bottega (Sarzana); Paolo De Simone, MODUS (Milano); Roberto Di Pinto, Ristorante Sine By Di Pinto (Milano); Luca Doro, Doro Pizzeria Gourmet (Macerata); Federico Ferrari, Mirepuà Food Lab (Acqui Terme); Giovanni Peggi, Marula (Follonica); Giovanni Ricciardella, Cascina Vittoria (Rognano, PV).
Come nelle passate edizioni, i consumatori che siederanno alle loro tavole riceveranno in omaggio una gustosa foodie bag contenente  un assaggio di salumi e frutta e l’esclusivo Album  Panini con protagonisti i 4 Ambassador scelti come testimonial di Let’s EAT: Carlo Cracco, Matteo Eydallin, Paola Fraschini, Tanya Gervasi.

“Siamo molto orgogliosi di questo progetto che ci vede ancora una volta accanto al nostro storico partner IVSI” commenta Gianluca De Cristofaro, direttore ADG “E’ un’ulteriore occasione per realizzare la nostra mission ovvero valorizzare le materie prime, promuovere la cucina italiana di qualità e salvaguardare l’eccellenza agroalimentare del nostro Paese”.


A Livigno la 7* edizione di Sentiero Gourmet insieme agli Ambasciatori del Gusto

Sentiero Gourmet è l’imperdibile “maratona del gusto” promossa dall’Associazione Cuochi e Pasticceri di Livigno (ACPL) e che è stata supportata quest’anno dall’ Associazione Italiana Ambasciatori del Gusto attraverso la partecipazione di sette autorevoli chef dell’arco alpino. L’evento si è tenuto venerdì 14 luglio 2023 a Livigno, in una cornice davvero sensazionale: cinque chilometri di percorso pedonale diviso in tappe che, nella Valle del Vago, hanno conquistato i palati del pubblico attraverso un’avventura sensoriale unica.
Il susseguirsi di questo imperdibile evento è reso possibile grazie al costante impegno dell’Associazione Cuochi e Pasticceri di Livigno, nata nella primavera del 2001 con l’obiettivo di salvaguardare e promuovere le consuetudini culinarie della tradizione livignasca.
Il tema centrale di quest’edizione è stato “la cucina delle Alpi” e, mentre l’Associazione Cuochi e Pasticceri di Livigno ha reso omaggio al proprio territorio, ognuno degli chef dell’Associazione Italiana Ambasciatori del Gusto, che da sempre è impegnata nella valorizzazione e promozione della cucina italiana di qualità, ha portato i sapori dell’area alpina a cui è legato. Sono stati cinque gli Ambasciatori del Gusto che sono giunti a Livigno da altrettante regioni montane del Nord Italia, portando in tavola la propria tradizione e identità culinaria, e dando vita ad un vero viaggio di gusto inaspettato e coinvolgente.

Nelle postazioni una selezione di finger food caldi e freddi, di terra e di mare, dolci e salati abbinati a ottimi vini e presentati in modo creativo e originale. Le 6 tappe sono state: prima gli antipasti preparati da Gloria Clama (Ristorante Indiniò di Raveo) e Federico Beretta (Ristorante Feel di Como), poi i primi e i secondi rispettivamente a cura di Matteo Sormani (Ristorante Locanda Walser Schtuba di Riale) e Alessandro Gilmozzi (Ristorante El Molin di Cavalese, 1 stella Michelin), quest’ultimo Presidente dell’Associazione Ambasciatori del Gusto, e infine il dessert realizzato da Paolo Griffa (Caffè Nazionale di Aosta).

Per maggiori informazioni: https://www.livigno.eu/eventi/sentiero_gourmet


Adg e Fondazione Lavoro uniscono le forze

Roma, 4 luglio 2023 – La valorizzazione e la difesa del comparto enogastronomico italiano, di cui è portavoce l’Associazione Italiana Ambasciatori del Gusto (ADG), incontra la salvaguardia dei diritti dell’uomo e la promozione del diritto al lavoro dei quali la Fondazione Studi del Consiglio Nazionale dell’Ordine dei Consulenti del Lavoro da sempre si occupa. I due enti, entrambi no-profit, nel corso del Festival del Lavoro organizzato dal 29 giugno al 1° luglio 2023 a Bologna, hanno firmato un inedito Protocollo d’Intesa finalizzato alla reciproca collaborazione. L’intento è quello di diffondere e sviluppare collaborazioni che migliorino le condizioni lavorative dei professionisti del settore nonché promuovere la diffusione delle norme che regolamentino il lavoro, al fine di incentivare la legalità e trasparenza nei rapporti di lavoro e l’applicazione delle disposizioni in materia di sicurezza e salute sui luoghi di lavoro. L’attività di collaborazione è finalizzata a svolgere attività di analisi dei nuovi scenari del mondo del lavoro per fornire un costante supporto al comparto, utile a individuare prestazioni, agevolazioni o interventi da realizzare. È, inoltre, prevista un’intensa attività di divulgazione del progetto, a tutti i livelli istituzionali, attraverso l’organizzazione di convegni e tavole rotonde sugli argomenti di reciproco interesse. La realizzazione di seminari e corsi formativi e la creazione di un gruppo di lavoro con l’obiettivo di approfondire le tematiche più attuali sono solo i primi passi utili a realizzare un punto di riferimento per i professionisti della ristorazione. “Il valore del made in Italy è inestimabile e il suo futuro dipende soprattutto dalla capacità di trasmettere alle future generazioni il nostro saper fare. Le risorse umane sono quindi centrali nel percorso di valorizzazione e promozione del comparto. Il mondo del lavoro è in continua evoluzione anche da un punto di vista normativo. Proprio per questo, avvertiamo la necessità di un costante lavoro di squadra con partner autorevoli. Con questa visione abbiamo dato vita ad un’azione congiunta che possa disinnescare le criticità odierne legate al mondo del lavoro e creare delle reali opportunità per chi vuole crescere in questo settore”, commenta Alessandro Gilmozzi, Presidente degli Ambasciatori del Gusto.
“La ristorazione è senza dubbio tra i settori che hanno pagato il prezzo più alto della crisi economico-sanitaria innescata dalla pandemia. Attraverso la firma di questo Protocollo, la Fondazione Studi Consulenti del Lavoro intende mettere a disposizione la propria esperienza per tutelare uno dei fiori all’occhiello del nostro Paese, preservandone la salubrità dei luoghi di lavoro e la corretta diffusione e applicazione delle norme, in nome dei valori della sostenibilità e dell’innovazione. Ci impegneremo per difendere una delle più grandi eccellenze italiane da fenomeni lesivi del diritto del lavoro”, ha aggiunto Carlo Martufi, Vicepresidente della Fondazione Studi Consulenti del Lavoro.


Gli Ambasciatori del Gusto a Miart 2023

L’arte e la cucina italiana di qualità si incontrano nel nostro nuovo progetto messo a punto, in occasione di Miart 2023, insieme a Fiera Milano e Fondazione Fiera Milano. 10 piatti dedicati all’arte e un panel di straordinarie opere di Fondazione Fiera Milano che per l’occasione saranno esposte nei ristoranti: una contaminazione inedita per due mondi che sono molto più affini di quanto immaginiamo.
Ciascuno dei nostri Ambasciatori del Gusto sceglie di mostrare e dedicare all’arte una propria creazione. Un piatto che più di altri, racconta, il mondo dell’arte contemporanea. Nasce così uno storytelling per immagini – e sapori – che durante la manifestazione verrà anche realizzato sui canali social degli Ambasciatori del Gusto con il desiderio di accompagnare e intrattenere i visitatori, e più in generale i tanti amanti del settore, anche al di fuori del Salone.

“La cucina e l’arte, quando sono di qualità, ci ricordano l’importanza di saper emozionare e la bellezza di emozionarsi” ha commentato l’Ambasciatore del Gusto Carlo Cracco intervenuto alla conferenza stampa di presentazione.


Gli Ambasciatori del Gusto a Identità Golose 2023

Anche quest’anno gli Ambasciatori del Gusto hanno preso parte a Identità Golose 2023, la fiera tenutasi presso il MiCo, Milano Convention Centre, dal 28 al 30 gennaio.

Protagonisti delle degustazioni presso lo stand Adg il 28 gennaio sono stati gli Associati: Paolo De Simone con la sua polpetta di pane e baccalà con vellutata di scarola e la sua melanzana imbottita; Giuseppe Lo Presti con un piatto a base di gambero rosso di Mazzara, acqua di pomodoro e maionese veg al basilico; Giuseppe Gaglione con il carciofo di Paestum marinato con limone fermentato, latte di cocco, Aceto Balsamico Tradizionale di Reggio Emilia e pecorino; Pascal Barbato con un panettone al pomodoro candito, timo selvatico e Salicornia. La domenica è stata la volta di Cosimo Russo che ha realizzato una Tarte tatin di cipolla sponsale; Stefano Masanti con un uovo morbido, crema di castagne, caramello di aceto di Sforzato e spuma di casera Vecchio; Kevin Luigi Fornoni con un’ arancina dal nome “Piccione alla milanese” realizzata utilizzando il riso di Riso Buono. Lunedì 30 hanno chiuso il cerchio delle degustazioni gli Ambasciatori Tommaso Vatti con una focaccia al cavolo nero, gota di Cinta Senese, pecorino e olio di Chianti; Marco Claroni con il suo carciofo con tartar di tonno, Grana Padano e fondo bruno; Daniele Maurizi Citeroni che ha preparato una galantina con giardiniera seguita dal “Pancotto che diventa tombolo”.

Presso lo stand Let’s Eat, le degustazioni golose sono state realizzate in collaborazione con IVSI, Istituto Valorizzazione Salumi Italiani. Gli Associati protagonisti sono stati: Tina Marcelli, con una ricetta che ha visto abbinati lo speck la e la mela; Giulia Avitabile con un piatto a base di maiale, bis di mele e salvia; Antonio Attardi con una ricetta a base di bresaola e purea di mele. Pasquale Caliri ha aperto le degustazioni del 28 gennaio con il suo cannolo di crudo di tonno, tuma, ciliegie e speck seguito da Luca Doro e Luca Mastromattei che hanno abbinato rispettivamente: la coppa a una genovese di mela e il prosciutto con la mostarda di pesche. A chiudere le degustazioni presso lo stand Let’s Eat  Federico Ferrari con il suo arrosto della domenica formato bonbon ,Giovanni Peggi con un 5&5 con mortadella e ciliegie, e Roberto Costagliola che ha abbinato la mortadella alla purea di pesche alla brace.

Il ciclo di appuntamenti è stato possibile grazie alla collaborazione del Club dei Partner di ADG a cui va il ringraziamento di tutta l’Associazione.


Gli Ambasciatori del Gusto a Identità Golose 2023: 28-30 gennaio

SEMPRE PIÙ DEGUSTAZIONI ALLO STAND ADG DI IDENTITA’ GOLOSE: PER L’EDIZIONE 2023 BEN 10 AMBASCIATORI DEL GUSTO PROVENIENTI DA TUTTA ITALIA

L’Associazione Italiana Ambasciatori del Gusto conferma la propria presenza a Identità Golose 2023, in programma dal 28 al 30 gennaio presso il MiCo, Milano Convention Centre.

Ad inaugurare il ciclo sarà Paolo De Simone (Modus, Milano) che sabato 28 gennaio alle ore 12.00 porterà la sua “polpetta di pane e baccalà con vellutata di scarola” e la sua “melanzana imbottita”. Alle 13.30 il testimone passerà all’Ambasciatore del Gusto Giuseppe Lo Presti (Arborina Relais La Morra, Cuneo) che allieterà il palato del pubblico con il suo “Rosso di Mazzara, acqua di pomodoro e maionese veg al basilico”. Nel pomeriggio sarà la volta di Giuseppe Gaglione (Le Meridien Visconti, Roma) con “carciofo Paestum marinato con limone fermentato, latte di cocco, aceto balsamico extra vecchio e pecorino” (ore 16.30) in abbinamento con Aceto Balsamico Tradizionale di Reggio Emilia e di Pascal Barbato (Fulgaro Panificatori, San Marco in Lamis Foggia) alle 17.30 che farà degustare il suo “panettone al pomodoro candito, timo selvatico e salicornia. Domenica 29 appuntamento con gli Ambasciatori del Gusto Cosimo Russo (Cosimo Russo Ristorante, Leverano) alle 12.00 per la sua “tarte tatin di cipolla sponzale cotta alla brace a mò di calzone”, Stefano Masanti (Il Cantinone, Madesimo) alle 13.30 con “crema di castagne, uovo morbido, caramello di aceto di Sforzato, spuma di casera vecchio” e Kevin Luigi Fornoni (Castello di Vicarello Poggi del Sasso GR) che porterà il suo “piccione alla milanese” in abbinamento con Riso Buono. A chiudere la kermesse lunedì 30 saranno gli Ambasciatori del Gusto Tommaso Vatti (La Pergola, Radincondoli Siena), Marco Claroni (L’Osteria dell’Orologio Fiumicino) e Daniele Maurizi Citeroni (Osteria Ophis, Offida) con tre degustazioni in programma alle 12, alle 13.30 e alle 15.00 che avranno rispettivamente per protagonista la “tartare di chianina IGP”, il “tonno, carciofo, grana e fondo bruno” in abbinamento a Grana Padano e il “pancotto che diventa tombolo galantina&giardiniera”.

In parallelo, allo stand Let’s Eat saranno presenti nella giornata del 28 gennaio gli Ambasciatori del Gusto Tina Marcelli, Giulia Avitabile e Antonino Attardi; domenica 29 sarà il turno di Pasquale Caliri, Luca Doro e Luca Matromattei. A chiudere il cerchio delle delle degustazioni realizzate in collaborazione con IVSI, Istituto di Valorizzazione dei Salumi Italiani, ci saranno lunedì 30 gli Associati Federico Ferrari, Giovanni Peggi e Roberto Costagliola.

Il ciclo di appuntamenti è reso possibile grazie alla collaborazione del Club dei Partner di ADG a cui va il ringraziamento di tutta l’Associazione.