Il Convegno ADG 2022 in Sicilia: Anteprima a Messina, dedicata agli studenti

Il 7 e 8 novembre, l’Associazione Italiana Ambasciatori del Gusto si riunirà in Sicilia per il Convegno Annuale 2022.

L’anteprima si è svolta il 27 settembre, a Messina, nell’aula magna della Fondazione ITS Albatros durante una mattinata interamente dedicata al tema della ristorazione sostenibile e della valorizzazione più autentica del capitale umano, nuove generazioni in primis.

All’incontro, introdotto dalla Presidente dell’ITS Albatros Alessandra Sidoti e moderato dal responsabile tecnico scientifico degli Ambasciatori Del Gusto Gianluca De Cristofaro, sono intervenuti il Presidente dell’Associazione Alessandro Gilmozzi con gli Ambasciatori del Gusto Corrado Assenza e Pasquale Caliri che hanno confermato quanto sia necessario investire sulla formazione dei giovani, stimolando contestualmente quel cambio di passo culturale legato al mondo del lavoro.

Serve impegno, sicuramente non può non esserci il sacrificio, ma alla base deve essere sempre il fuoco della passione a far muovere tutto. Imparare a farsi delle domande è fondamentale, così come avere una visione consapevole del proprio ruolo” hanno spiegato rivolgendosi agli studenti presenti in aula, invitandoli anche a pensare come saranno loro, domani, a diventare i portavoce della cucina italiana di qualità. Un patrimonio mondiale che non può andare perso.

A loro hanno fatto eco gli enti e le istituzioni locali, intervenuti per l’occasione:  “Ci auguriamo che questo sia il primo passo di un lungo e sinergico cammino che restituisca anche valore al territorio, rendendo Messina una città del Gusto” ha commentato il Sindaco Federico Basile lasciando la parola a Ivo Blandina che in qualità di Presidente della Camera di Commercio ha sottolineato “Eventi come questo raccontano un tessuto produttivo che ha elementi e requisiti di grande professionalità e di grande qualità. E soprattutto di grande rispetto per il territorio. Dall’altra parte sappiamo che uno dei problemi di questo settore è proprio la mancanza di nuove leve con una formazione di base significativa. Dobbiamo sostenere e investire nei giovani”.

Al termine il Presidente Alessandro Gilmozzi, a conferma del grande impegno che da sempre lega l’Associazione alla formazione dei giovani – grande il successo registrato dal progetto Fare Formazioni Digital Weeks in collaborazione con Mipaaf e Renaia –  ha tenuto un workshop di cucina intitolato “Dalle Dolomiti alla Sicilia, l’importanza di un viaggio” presentando agli studenti il piatto con cui conquistò la stella Michelin nel 2006, un’idea vincente nata proprio dopo un viaggio in Sicilia (nome del piatto: “Tartare di cervo, riccio di mare, pistacchio di Bronte”).

Alla giornata hanno partecipato anche gli Ambasciatori del Gusto Francesco Arena, Lillo Freni, Luca Miuccio e Rosario Umbriaco: insieme hanno dato appuntamento al prossimo 7 e 8 novembre per una due giorni interamente firmata “AdG” in programma tra Taormina e Messina.

Clicca qui per vedere il video dell’evento


Settimana della Cucina Italiana nel Mondo 2021

ADG partecipa anche quest’anno alla Settimana della Cucina Italiana nel Mondo in programma dal 23 novembre al 28 novembre.
Saranno 14 gli Ambasciatori del Gusto che voleranno verso destinazioni estere per promuovere e valorizzare l’autenticità dell’enogastronomia italiana. Il programma di questa VI edizione prevede eventi digitali e, finalmente, anche in presenza.
Ad accompagnare gli Ambasciatori del Gusto in questo viaggio ci saranno i Partner ADG Berlucchi, Pastificio dei Campi e Santa Margherita.

Restate connessi per scoprire le destinazioni in cui i nostri Associati approderanno!


La psicologia al servizio della ristorazione. Il 17 Giugno alle 15.30, il terzo e ultimo webinar intitolato “Leadership efficace e importanza della formazione delle persone”. Diretta Facebook.

Fornire spunti di riflessione e consigli pratici per costruire e praticare una leadership che sia concretamente efficace rendendo la formazione una leva di crescita per la propria organizzazione. È questo l’obiettivo del terzo e ultimo webinar del progetto di studio La psicologia al servizio della ristorazione”, promosso dall’Associazione Italiana Ambasciatori del Gusto insieme allOrdine degli Psicologi del Lazio. Un’iniziativa inedita che, per la prima volta in Italia, mette a fuoco con un approccio anche scientifico, le cause di stress da lavoro nel settore della ristorazione e dellaccoglienza. Da un lato analizzare, contrastare e prevenire le problematiche, dall’altro indagare gli effetti della crisi economica post pandemia e offrire strumenti utili quotidianamente.

Levento sarà come sempre trasmesso in diretta sulla pagina Facebook dellAssociazione.

Per ulteriori approfondimenti sul progetto: https://www.ambasciatoridelgusto.it/progetti/la-psicologia-al-servizio-della-ristorazione/

17 Giugno | ore 15.30

Di seguito, il programma:

Introduzione:

Cristina Bowerman,  Presidente Associazione Italiana Ambasciatori del Gusto.

Relatori:

David Pelusi – Dottore in Tecniche Psicologiche, Tesoriere dellOrdine Psicologi del Lazio.

Enrico Bartolini – Ambasciatore del Gusto – Enrico Bartolini al Mudec

Anthony Genovese – Ambasciatore del Gusto – Il Pagliaccio


La Psicologia al servizio della Ristorazione. Si parla di web reputation e relazioni sociali nell'era digitale nel webinar del 27 Maggio.

Appuntamento il 27 Maggio alle 17.00, con il secondo webinar “Web reputation e relazioni sociali nell’era digitale”.

Il ciclo di webinar e’ parte del progetto di studio La psicologia al servizio della ristorazione, che vede coinvolto l’Ordine degli Psicologi del Lazio insieme all’Associazione Italiana Ambasciatori del Gusto, in cui, per la prima volta in Italia con approccio scientifico, viene focalizzata l’attenzione sulle cause di stress lavoro-correlato nei settori della ristorazione e dell’accoglienza.

L’evento sarà trasmesso sulla pagina Facebook dell’Associazione e sarà aperto a tutti.

Lo studio mira ad analizzare, per poi contrastare e prevenire, le problematiche derivanti dallo stress in ambito lavorativo, ma anche indagare gli effetti che la crisi economica generata dalla pandemia sta avendo sugli operatori del settore, nonché offrire strumenti utili a tutti coloro che lavorano nella ristorazione.

Prossimo appuntamento a Giugno con il webinar “La leadership efficace e l’importanza della formazione delle persone”.

Per ulteriori approfondimenti sul progetto: https://www.ambasciatoridelgusto.it/progetti/la-psicologia-al-servizio-della-ristorazione/

27 Maggio | ore 17.00  “Web reputation e relazioni sociali nell’era digitale”

Il programma:

Introduzione a cura di Cristina Bowerman, Presidente Associazione Italiana Ambasciatori del Gusto.

Talk a cura di:

  • Isabella Corradini, psicologa sociale, direttore scientifico del Centro Ricerche Themis, referente area “Rischi psicosociali” – Gruppo di Lavoro Psicologia del Lavoro Ordine Psicologi del Lazio
  • Massimo Bottura, Ambasciatore del Gusto – Osteria Francescana
  • Peppe Guida, Ambasciatore del Gusto – Antica Osteria Nonna Rosa


La Psicologia al servizio della Ristorazione. Si parla di emozioni nel webinar del 12 Aprile.

Il 12 Aprile alle 15.00, con il webinar “Stile di vita e gestione delle emozioni, riparte il progetto di studio che vede coinvolto l’Ordine degli Psicologi del Lazio insieme all’Associazione Italiana Ambasciatori del Gusto, in cui, per la prima volta in Italia con approccio scientifico, viene focalizzata l’attenzione sulle cause di stress lavoro-correlato nei settori della ristorazione e dell’accoglienza.

L’evento sarà trasmesso sulla pagina Facebook dell’Associazione e sarà aperto a tutti.

Lo studio mira ad analizzare, per poi contrastare e prevenire, le problematiche derivanti dallo stress in ambito lavorativo, ma anche indagare gli effetti che la crisi economica generata dalla pandemia sta avendo sugli operatori del settore, nonché offrire strumenti utili a tutti coloro che lavorano nella ristorazione.

I webinar in programma sono tre: il primo, come detto, ad aprile, gli altri due rispettivamente a maggio e a giugno e affronteranno due temi altrettanto importanti: “Psicologia delle recensioni on line e web reputation” e “La leadership efficace e l’importanza della formazione delle persone”.

Per ulteriori approfondimenti sul progetto: https://www.ambasciatoridelgusto.it/progetti/la-psicologia-al-servizio-della-ristorazione/

12 Aprile | ore 15.00 Stile di vita e gestione delle emozioni

Programma:

  • Cristina Bowerman, Presidente AGD, introduce i lavori del webinar
  • Franco Amore, psicologo e psicoterapeuta, esperto di rischio stress lavoro-correlato, affronta i quadri principali di disagio psichico e le loro ipotizzabili conseguenze;
  • Carla Palmarini, medico competente che in ambito salute e sicurezza si occupa dei rischi lavorativi e dello stress, parla degli aspetti fisici correlati allo stress e dell’assunzione di sostanze con le probabili conseguenze;
  • Maria Paola Gazzetti, psicologa esperta di tecniche di psicologia dell’emergenza e tecniche di gestione dello stress, sintetizza i possibili approcci in ambito psicologico (psicoterapia, sostegno) per poi approfondire, attraverso un’esercitazione, una tecnica per fronteggiare nellimmediato il processo stressogeno.


Psicologia e Ristorazione 2021: primo webinar con ADG e l'Ordine degli Psicologi del Lazio

Si è svolto il 16 dicembre 2020, in modalità digitale, il primo incontro di presentazione del progetto messo a punto dall’Associazione Italiana Ambasciatori del Gusto con l’Ordine degli Psicologi del Lazio. Un’iniziativa inedita, l’unica in Italia ad essere stata premiata e finanziata dalla giuria internazionale del 50 Best For Recovery, volta a restituire un sostegno concreto a tutto il settore della ristorazione.

Il primo webinar introduttivo ha rappresentato l’occasione per conoscere il perimetro d’azione della collaborazione tra l’Ordine e l’Associazione: un protocollo d’intesa che rappresenta un’importante occasione di dialogo, riflessione e condivisione.
Obiettivi del progetto: fare prevenzione, fornire strumenti utili in primis agli associati ma anche a tutti coloro che lavorano nella ristorazione, sensibilizzare su tutti gli aspetti che riguardano lo stress lavoro correlato (SLC) in ambito ristorativo, ma offrire anche un aiuto reale per affrontare le nuove difficoltà derivanti dall’emergenza sanitaria.

Introdotti dalla Presidente ADG Cristina Bowerman, prima supporter del progetto, sono intervenuti gli psicologi David Pelusi (formatore aziendale), Franco Amore (psicoterapeuta) e Isabella Corradini (psicologa sociale) che hanno anche spiegato le motivazioni alla base di questo nuovo protocollo.

Gli operatori della ristorazione sono da sempre sottoposti ad un altissimo livello di stress tanto che – hanno spiegato – il lavoro del cuoco è considerato tra i più stressanti in assoluto: a renderlo tale c’è il monte ore lavorativo e al contrario il tempo di riposo molto breve, la compenetrazione tra sfera privata e professionale, la gestione delle risorse umane e del lavoro di gruppo, gli spazi di lavoro confinati che spesso si mescolano ad altre criticità come la mancanza di esercizio fisico, il disagio mentale e l’affaticamento tipico di molte malattie cardiovascolari. Su questa condizione già delicata è chiaro che le conseguenze fisiche, economiche e psicologiche della pandemia siano drammatiche.

“Mai come adesso è necessario agire concretamente e insieme” ha spiegato Cristina Bowerman ricordando come i risultati del progetto e l’elaborato che verrà prodotto, saranno messi a disposizione dell’intero settore confermando la naturale predisposizione dell’Associazione a farsi portavoce di tutti gli operatori.

“Stiamo andando verso un cambiamento. Non sappiamo ancora che cosa ci aspetta ma di sicuro qualcosa sta cambiando. Quello a cui dobbiamo lavorare è la nostra capacità di affrontare questo cambiamento: siamo disposti e pronti ad abbandonare la nostra ‘comfort zone’? Mai come oggi serve un atteggiamento proattivo, capace di farci esplorare nuove soluzioni. Dobbiamo riacquistare il controllo delle nostre vite e per farlo dobbiamo lavorare su di noi. Qualsiasi cambiamento parte dalla persona. E per farlo è necessario analizzare i problemi attuali, comprenderli serve per formulare nuovi scenari, senza i quali tutto viene perso. Lo faremo grazie al contributo di voi Ambasciatori del Gusto che ogni giorno scendete in campo” ha spiegato la Dott.ssa Isabella Corradini.

Prenderà avvio dunque a partire dai primi mesi del 2021 un lavoro composto da momenti specifici di approfondimento grazie alla realizzazione di focus group a numero chiuso dedicati ad argomenti specifici, da appuntamenti divulgativi più generalisti con webinar aperti a tutti, e da un momento di restituzione finale utile a chiunque abbia partecipato al progetto o sia interessato a farlo in futuro, con i primi risultati.

Infine, per gli associati ADG, è già attivo un servizio di counseling psicologico a cura della rete degli psicologi aderenti all’Ordine a questo link.


GLI AMBASCIATORI DEL GUSTO IMPEGNATI NELLA V SETTIMANA DELLA CUCINA ITALIANA NEL MONDO

Roma, 20 novembre 2020 – L’Associazione Italiana Ambasciatori del Gusto (ADG) si conferma un importante punto di riferimento per la valorizzazione della cultura enogastronomica italiana ed è partner del gruppo di lavoro che promuove la V Settimana della Cucina Italiana nel Mondo che si svolgerà nella seconda metà di novembre 2020. Un impegno che continua a crescere anno dopo anno registrando, dal 2015 ad oggi, la presenza degli Ambasciatori del Gusto in più di 50 città e 35 Paesi. In questa particolare edizione ADG ha contribuito all’organizzazione di appuntamenti culinari, culturali e formativi promossi dalle Ambasciate Italiane nel mondo che, stante la drammatica pandemia in corso, verranno realizzati in formato digitale o in versione “phygital”. 

Europa ma anche Russia e Stati Uniti. La Presidente Cristina Bowerman il 23 novembre terrà una masterclass tematica sul riso organizzata dall’Ambasciata Italiana a Londra e con la collaborazione di Riso Buono.

Sempre Cristina Bowerman insieme agli Ambasciatori Stefano Masanti, Gianluca Fusto, Nino Mosca e Claudio Chinali saranno impegnati a lasciare la propria testimonianza in Turchia. Qui l’Ambasciata italiana ha previsto una serie di lezioni e conferenze tematiche dedicate alle scuole di Ankara, in particolare la Bilgi University, la Bilkent University, la Özyeğin University e la scuola di cucina TCA, oltre ad una duplice attività (webinar e workshop) per le scuole di Instanbul. Si parlerà di cucina italiana come fonte di ispirazione e modello da replicare, come esempio di cucina tradizionale tramite cui combattere la diffusione dello spreco nonché asset strategico nel rapporto tra hotellerie, grande distribuzione e ristorazione del Paese. Nell’intento di promuovere la storia della cucina italiana e salvaguardare alcuni dei prodotti più legati alla sua tradizione, alcune delle ricette proposte durante le sessioni, in particolare dall’Ambasciatore Claudio Chinali, avranno per protagonisti l’aceto balsamico e il Grana Padano

Per la Russia sarà invece l’Ambasciatore Giuseppe Carrus il protagonista del webinar “L’Italia del vino tra piatti, tradizioni e colori: come abbinare i vini ai piatti della tradizione italiana” durante il quale, partendo da quattro piatti in grado di rappresentare e raccontare l’Italia dal nord al sud, presenterà un tris di abbinamenti vino (territoriale, cromatico e tecnico). 

Un’attenzione al vino che viene ripresa anche in Scozia dove un contest online a numero chiuso e su invito dell’Ambasciata avrà per oggetto la preparazione di un piatto a base di fusilli Pastificio del Campi con pesto mediterraneo dell’Ambasciatrice Bonetta dell’Oglio accompagnato dal contributo del sommelier, l’Ambasciatrice Mariella Caputo che presenterà in abbinamento al Berlucchi 61 Nature. In palio un box firmato Pastificio dei Campi e una bottiglia Berlucchi ’61 Nature

Gli Ambasciatori Franco Pepe e Peppe Guida saranno invece impegnati in due workshop, rispettivamente a tema pizza e cucina italiana, organizzati dall’Ambasciata Italiana in Israele: si terranno entrambi il 23 novembre uno alle 12.00 e l’altro alle 16.00 (ora italiana). Gli eventi saranno trasmessi in diretta streaming sul canale Facebook dell’Ambasciata (https://www.facebook.com/ItalianCuisineWeek).


I Webinar ADG

Ristorazione, filiera agroalimentare, turismo enogastronomico, rapporti con l’estero: sono solo alcuni dei temi affrontati nei Webinar organizzati dall’Associazione Italiana Ambasciatori del Gusto a partire dal 17 aprile 2020. Gli eventi, trasmessi in diretta Facebook, sono delle vere e proprie tavole rotonde in cui imprenditoria, istituzioni e ristorazione si incontrano per discutere del presente, immaginare il futuro, delineare scenari di sviluppo ed evoluzione.
Grazie alla partecipazione dei nostri Ambasciatori del Gusto in Italia e nel mondo, con il supporto dei nostri Partner e con la partecipazione di importanti rappresentanti istituzionali si crea in ogni diretta uno scambio proficuo, capace di dare forma a una realtà complessa e in continua evoluzione.

Webinar del 29 luglio 2020
Ristorazione Made in Italy: come viene percepita in Italia e all’estero?
Joe Bastianich, Ristoratore e Imprenditore
Cristina Bowerman, Presidente ADG
Dominga Cotarella, Imprenditrice e Partner ADG
Paolo Marchi, Vicepresidente ADG

Webinar del 29 maggio 2020
Nuovi Scenari dell’Imprenditoria Enogastronomica – Ri-Partiamo dal “NOI”
Paolo Carrà, Presidente Ente Nazionale Risi
Federico Quaranta, Autore e Conduttore TV e Radio (Decanter)
Gianluigi Cardone, Scientific Admnistrator CIHEAM Bari
Cristina Brizzolari, Imprenditrice e titolare Riso Buono
Marco Sacco, Ambasciatore del Gusto e Chef Patron Piccolo Lago
Modera Gianluca De Cristofaro, Responsabile tecnico-scientifico e delle relazioni esterne e istituzionali dell’Associazione Italiana Ambasciatori del Gusto.

Webinar del 7 maggio 2020
Nuovi Scenari dell’Imprenditoria Enogastronomica – Come si Evolverà il turismo?
Giorgio Palmucci, Presidente ENIT
Carlo Cracco, Ambasciatore del Gusto, chef e imprenditore
Claudio Chinali, Ambasciatore del Gusto a Istanbul, chef e consulente
Roberta Garibaldi, Docente ed esperta di Turismo Enogastronomico
Domenico Morrone, Docente di Economia e Gestione delle Imprese
Modera Gianluca De Cristofaro, Responsabile tecnico-scientifico e delle relazioni esterne e istituzionali dell’Associazione Italiana Ambasciatori del Gusto.

Webinar del 27 aprile 2020
Nuovi Scenari dell’Imprenditoria Enogastronomica – Italia ed Estero
Cristina Bowerman, Imprenditrice enogastronomica e Presidente Associazione Italiana Ambasciatori del Gusto
Dominga Cotarella, Imprenditrice vitivinicola
Antonello Garzoni, Preside della Facoltà di Economia dell’Università LUM Jean Monnet
Lucio Laureti, Presidente del Corso Enogastronomia d’Impresa dell’Università LUM Jean Monnet
Ivan Scalfarotto, Sottosegretario al Ministero degli Esteri
Modera Gianluca De Cristofaro, Responsabile tecnico-scientifico e delle relazioni esterne e istituzionali dell’Associazione Italiana Ambasciatori del Gusto.

Webinar del 17 aprile 2020
Nuovi Scenari dell’Imprenditoria Enogastronomica
Cesare Battisti, Segretario Generale dell’Associazione Italiana Ambasciatori del Gusto
Dominick Salvatore, Economista internazionale e professore di Economia dell’Università LUM
Pier Paolo Baretta, Sottosegretario al Ministero dell’Economia e delle Finanze
Roberto Martino, Preside della Facoltà Giurisprudenza dell’Università LUM
Lucio Laureti, Presidente della Corso di Laurea in Enogastronomia d’Impresa
Modera Gianluca De Cristofaro, Responsabile tecnico-scientifico e delle relazioni esterne e istituzionali dell’Associazione Italiana Ambasciatori del Gusto.


L’Associazione Italiana Ambasciatori del Gusto al Festival del Giornalismo Alimentare Torino 2020

10 febbraio 2019 – Anche quest’anno l’Associazione Italiana Ambasciatori del Gusto sarà presente al Festival del Giornalismo Alimentare, in corso dal 20 al 22 febbraio al Centro Congressi Lingotto di Torino.

Il cibo può essere scienza, salute, sicurezza, politica, economia, agricoltura e industria ma può essere anche moda, divertimento, lusso, turismo e spettacolo. Il cibo può essere oggetto di polemiche, di tavole rotonde a tema, causa di malattie e di truffe internazionali ma può essere anche un momento di convivialità, di relax, di fratellanza tra popoli e di cultura. Il Festival del Giornalismo Alimentare nasce con l’obiettivo di unire tutti questi innumerevoli mondi e di raccontarli, in un modo diretto, semplice e attento, grazie alla presenza di esperti di settore, di alimentaristi, di aziende, di Associazioni, di semplici cittadini interessati e, soprattutto, di giornalisti, blogger e comunicatori.

In questo vivace contesto che mette al centro il discorso sul cibo, l’Associazione Italiana Ambasciatori del Gusto partecipa prendendo parte a tre interessanti momenti di scambio, condivisione e confronto nella giornata di venerdì 21 febbraio:

SALA LONDRA – 10:00-10:50
Da Doggy Bag a Food Bag – Il diritto agli avanzi senza vergogna
La scatole per il cibo non consumato come strumento per educare alla lotta agli sprechi
con:
• Maria Chiara Gadda (Commissione Agricoltura Camera dei Deputati, Prima firmataria Legge antisprechi)
• Susanna Cenni (Vicepresidente Commissione agricoltura Camera del Deputati)
Ugo Alciati (Associazione italiana Ambasciatori del Gusto)
• Milvia Panico (Head of corporate communication and public relations Metro Italia)
• Laura Rossi (coordinatore Osservatorio spreco MIPAAF CREA) (TBC)
MODERA: Anna Scafuri TG1

SALA MADRID – 12:10-13:00
Comunicare la cultura del cibo italiano nel mondo
Come è percepita la nostra tradizione alimentare per promuoverla in modo sempre più efficace
con:
• Lorenzo Angeloni (Direttore generale per la promozione del Sistema Paese del Ministero degli Esteri)
• Anna Prandoni (Direttrice Panino italiano)
Cristina Bowerman (Presidente Associazione italiana Ambasciatori del Gusto)
MODERA: Maria Cristina Alfieri (Direttrice Food Magazine)

SALA LONDRA – 16:10-17:00
Il cibo come veicolo di promozione sociale
Dai campi al ristorante, progetti che comunicano (in modo efficace) l’inclusione
con:
Cristina Bowerman (Presidente Associazione italiana Ambasciatori del Gusto)
• Chiara Frigeni (Cooperativa sociale In-Presa)
• Andrea Rossi (Presidente Cooperativa Clarabella)
• Luca Marin (Presidente Casa Oz)
MODERA: Stefania Zolotti (Direttrice Senza Filtro)


Ambasciatori del Gusto - Programma Convegno 30 Settembre 2019

Associazione Italiana Ambasciatori del Gusto

Convegno 30.09.2019  - “Il turismo esperienziale”

 

La prima parte del convegno servirà a descrivere cosa si intende per turismo esperienziale e si focalizzerà sul turismo enogastronomico.
Nella seconda parte saranno dibattute alcune proposte per un turismo esperienziale integrato, proponendo un modello sostenibile e prendendo in considerazione alcuni casi. Si ambisce a individuare un “teorema” che spieghi come poter essere interlocutori delle Istituzioni nei tavoli di costruzione di modelli per le offerte turistiche su tutto il territorio nazionale.

OBIETTIVO: individuare e comunicare la “formula magica” per progetti di turismo esperienziale vincenti.  Cultura + istituzioni + imprenditori + creatività + Associazione Italiana Ambasciatori del Gusto come valore aggiunto: potrebbe essere questa la formula? Esiste una formula del modello perfetto di turismo esperienziale?

PROGRAMMA COMPLETO

Ore 09:30 Caffè di benvenuto
Ore 10:00 Saluti istituzionali
Luigi de Magistris, Sindaco di Napoli; Cristina Bowerman, Presidente Associazione Italiana  Ambasciatori del Gusto; Paolo Marchi, Vicepresidente Associazione Italiana Ambasciatori del Gusto.
Ore 10:30 Cos’è il turismo esperienziale, cosa può generare, quanto costa? Focus sul turismo enogastronomico.

    • Roberta Garibaldi, Autrice del Rapporto sul Turismo Enogastronomico Italiano 2019
    • Elena Di Raco, Responsabile Ufficio Studi ENIT
    • Nicola Cesare Baldrighi, Presidente Consorzio Tutela Grana Padano
    • Giorgio Scarselli, Ristorante Il Bikini, Vico Equense

    Ore 11:30 Pausa
    Ore 11:45 Casi virtuosi di turismo esperienziale, esiste un teorema?

    • Maria Teresa Manuelli – Giornalista de Il Sole 24 Ore
    • Giuseppe Di Martino, A.D. Pastificio di Martino, Antica Pasta di Gragnano
    • Leopoldo Saccon, architetto, membro del comitato scientifico del Sito Patrimonio Unesco “Le
      Colline del Prosecco di Conegliano e Valdobbiadene”
    • Severino Salvemini, Professore presso l’Università Bocconi di Milano
    • Mariella Caputo, Ristorante Taverna del Capitano, Nerano, Massa Lubrense

    Ore 12.45 fine lavori e saluti